Stampa la pagina | Chiudi la finestra
Base logistica dell'esercito

Sistema logistico su base informatica / LOGISTIK@V

Systèmes d'informations logistique / LOGISTIK@V

 

Che cos'è?

LOGISTIK@V è un sistema logistico su base informatica secondo lo standard SAP. Il sistema SAP DFPS è in uso dal 1° gennaio 2010. L'obiettivo di LOGISTIK@V è di mettere a disposizione dell'esercito un unico sistema per tutti i dati finanziari e quelli relativi al materiale. La trasparenza e l'attualità dei dati, come pure la loro visualizzazione uniforme a tutti i livelli gerarchici, rappresentano un valore aggiunto determinante per tutti gli interessati.

Inoltre, il fatto di avere processi standardizzati e modalità di svolgimento più efficienti è vantaggioso per i collaboratori della BLEs. Il sistema consente di pianificare e preparare il materiale necessario per il servizio militare, di predisporre i lavori di manutenzione e di ritirare nuovamente il materiale al termine del servizio. Il sistema SAP DFPS è impiegato, o si trova in fase d'introduzione, presso altri 14 eserciti.

 

Come funziona ora?

Grazie a una pianificazione e a una disposizione tempestive a livello nazionale, è possibile gestire meglio il materiale disponibile in quantità limitate. La manutenzione viene eseguita in funzione della necessità, vale a dire in tempo utile prima dell'uso. Questo sistema permette di gestire meglio i beni dell'esercito disponibili in quantità limitate e le scarse risorse della Base logistica.

Uno degli elementi determinanti per incrementare l'efficienza è il fatto che i beni vengono contrassegnati con codici a barre. Nell'ambito della prima tranche vengono contrassegnati e trasferiti nel sistema circa 8'000 gruppi di materiale. Si tratta di oltre cinque milioni di articoli singoli. Finora sono stati contrassegnati e registrati solo pochissimi di questi articoli. Una volta terminato tale lavoro, gli articoli in questione possono essere scannerizzati e prenotati simultaneamente mediante lettori portatili. Di conseguenza, i dati nel sistema sono sempre aggiornati e non è più necessario ricopiare lunghi numeri di serie, evitando così un lavoro che, oltre ad essere faticoso, era anche fonte di errori. Vengono così semplificati tutti i processi logistici, dalla condotta alla pianificazione fino alla disposizione, alla restituzione e alla manutenzione.

Il 2010 è dedicato al consolidamento delle nuove modalità. Per gli anni successivi sono previste ulteriori fasi (tra cui anche l'integrazione del sistema delle Forze aeree). Per quanto riguarda la truppa, dal momento della realizzazione definitiva (ovvero dal 2014 in avanti), il sergente maggiore d'unità o il caposezione della logistica avranno per esempio la possibilità di ordinare alcuni pezzi di ricambio per un determinato sistema direttamente a partire da un apparecchio mobile. 

 

Nuove etichette con il codice applicate sul materiale
Nuove etichette con il codice applicate sul materiale.

Conseguenze per la truppa?

Come in ogni azienda, l'introduzione di un sistema logistico su base informatica di queste proporzioni costituisce una grossa sfida anche per l'Esercito svizzero, e in particolare per la BLEs. Durante il periodo d'introduzione sorgeranno dei problemi legati alla consegna del materiale. Quest'ultima avverrà in parte in forma ridotta oppure in tranche. L'ordinazione del materiale durante il rapporto d'appoggio a livello d'unità (RAU) si svolge come d'abitudine. Al momento della realizzazione completa, grazie al sistema LOGISTIK@V il rappresentante del centro logistico può consultare la disponibilità del materiale desiderato direttamente sul posto.

Se il materiale necessario è disponibile ed è stato attribuito, è possibile riservarlo direttamente. Vengono così eliminate le lunghe attese necessarie per effettuare gli accertamenti. A partire dal RAU, la BLEs è costantemente in contatto con il cdt cp. Nove giorni prima del ritiro del materiale viene emessa una previsione affidabile riguardo al materiale disponibile. Questo accorgimento consente al cdt di pianificare ancora meglio il suo servizio.

Le nuove modalità di svolgimento si ripercuotono innanzitutto sull'esercizio interno alla BLEs. La truppa si rende conto visivamente dell'uso di LOGISTIK@V soprattutto per via delle nuove etichette con il codice applicate sul materiale e sui nuovi formulari. L'aggiornamento nel SAP si ripercuote sulla cernita del materiale nell'elenco di dettaglio per l'istruzione. Le rubriche abituali sono scomparse, in quanto i materiali vengono ora selezionati secondo i numeri SAP, che sono basati su un sistema modulare. A prima vista, i nuovi documenti appaiono inusuali.

È importante che durante l'ordinazione del materiale non ci fidiamo dei dati abituali, ma verifichiamo esattamente cosa stiamo ordinando - eventualmente con un nuovo numero e in una nuova composizione. Durante l'ordinazione del materiale vale la pena investire il tempo e l'attenzione necessari onde prevenire spiacevoli sorprese al momento del ritiro.

 

Nuovo layout dei formulari

  • Estratto dell'offerta (per l'ordinazione e il ritiro).
    Nel servizio di truppa, l'ordinazione e il ritiro del materiale sono correlati con l'offerta.

 

Dotazione regolamentare  (Ingrandire la foto in una nuova finestra di navigazione)Ingrandire la foto in una nuova finestra di navigazione
Dotazione regolamentare (unità 02007389 TM Kp 5/4)

Estratto del bollettino di consegna collettivo (dopo il ritiro)
Il bollettino di consegna collettivo viene allestito in base ai documenti di ritiro sincronizzati e fornisce informazioni riguardo al materiale effettivamente ritirato. Serve come documento di base per il RIDIMA.

 

Estratto del bollettino di consegna collettivo (Ingrandire la foto in una nuova finestra di navigazione)Ingrandire la foto in una nuova finestra di navigazione
Estratto del bollettino di consegna collettivo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Stampa la pagina | Chiudi la finestra