Stampa la pagina | Chiudi la finestra
Base logistica dell'esercito

35 nuovi ufficiali di stato maggiore generale dell’Esercito svizzero

02.03.2012
Oggi, nella Pauluskirche di Lucerna il comandante della Scuola di stato maggiore generale, brigadiere Daniel Lätsch, ha promosso a ufficiali di stato maggiore generale dell’Esercito svizzero 35 aspiranti. Nel contempo, il capo dell’esercito, comandante di corpo André Blattmann, ha accolto gli ufficiali nel corpo degli ufficiali di stato maggiore generale. Alla cerimonia di promozione hanno partecipato numerosi ospiti del mondo politico ed economico nonché dell’esercito.

Al termine dell'intensa istruzione di base di otto settimane presso la Scuola di stato maggiore generale di Kriens, la promozione a ufficiale di stato maggiore generale rappresenta un'importante pietra miliare per la carriera dei 35 ufficiali. Per i giovani quadri sono ora previsti impegnativi compiti di condotta e di gestione negli stati maggiori superiori dell'Esercito svizzero. Le competenze acquisite costituiscono anche un valore aggiunto riconosciuto nel mondo economico e nella società.

L'istruzione di stato maggiore generale, caratterizzata da un elevato profilo dei requisiti, è riservata a un gruppo scelto di ufficiali di milizia e di professione che sono stati valutati tra numerosi aspiranti per quanto riguarda la loro idoneità e raccomandati per questo corso di formazione. Con il superamento del corso di formazione di stato maggiore generale II (Cfo SMG II) l'istruzione non è tuttavia ancora terminata. Dopo alcuni anni d'impiego, l'istruzione di base viene conclusa con il superamento del Cfo SMG III. Alcuni tra coloro che hanno assolto tale corso di formazione proseguiranno la loro istruzione frequentando i corsi di formazione di stato maggiore generale IV e V, preparandosi in tal modo a una funzione superiore di quadro.

L'Istruzione superiore dei quadri dell'esercito (ISQ) è la principale organizzazione riconosciuta per la formazione alla condotta e di stato maggiore dei quadri di milizia nonché per la formazione degli ufficiali e dei sottufficiali di professione dell'esercito. In quanto centro di competenza per la formazione militare alla condotta e la ricerca nel campo delle scienze militari, l'ISQ fornisce le proprie prestazioni essenzialmente a favore dell'esercito, nel quadro di un partenariato con gli altri enti attivi nella cooperazione nazionale per la sicurezza e organizzazioni di formazione civili.

Indirizzo per domande:
Daniela Brunner
Capo Comunicazione
Istruzione superiore dei quadri dell'esercito (ISQ)
079 826 16 49
Editore:
Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport
Base logistica dell'esercito
Settore Difesa
Stampa la pagina | Chiudi la finestra